Seta s'taccia k bellu figlj k facc...

Create Custom T-Shirts

questa è una cantilena che mamme, nonne ma ricordo anche dei nonni cantavano ai bambini piccoli (quatrar) tenendoli a cavalcioni sulle ginocchia e facendoli dondolare avanti e indietro. Alla fine della canzoncina si allargano le gambe e si fa cadere il bambino tra le ginocchia. Il bambino si diverte tantissimo e all'adulto viene sempre voglia di baciarlo sul pancino. Il bacio sul pancino fa solletico al bambino che ride ancora di più. Questo riso è talmente contaggioso che l'adulto ride ancora più forte e gli viene voglia di esagerare facendo delle pernacchie a contatto con il pancino del bambino. Ditemi se c'è un modo migliore per far sentire un bambino AMATO e per creare un rapporto molto INTIMO con i cuccioli di uomini.


Seta s'taccia k bellu pan k facc
'u facc d' caniglia e se lo mangia la figlia mia
'u facc d' l'mon e s' lu magn Mon Signor!