Scià Maria

Create Custom T-Shirts

Scià Maria abitava in un vicolo vicino casa di mia madre. La ricordo molto anziana e sempre seduta davanti alla porta di casa. Mamma mi racconta spesso che un giorno, quando avevo pochi mesi, aveva fatto una torta e il profumo aveva invaso la strada. Dovete sapere che, a quei tempi, quando si preparava qualcosa di speciale, le donne erano solite far assaggiare il piatto agli anziani che abitavano nella strada, e mamma quel giorno non portò nemmeno una fettina della torta a scià Maria. Più tardi mamma pasò davanti casa di Scià Maria con me in braccio per andare da sua zia che abitava qualche casa più in là,  e lei, con tono di rimprovero le disse "non mi hai potato la torta... eh!!! allora stai attenta alla bambina che hai in braccio!!!!"

Per paura che mi succedesse qualcosa quella notte, mia mamma mi mise a dormire nel suo letto per proteggermi. Mio padre lavorava a Milano per cui mia madre spostò il letto contro la parete e mi mise tra lei e la parete. Ai tempi non si usavano i pannolini, ma si avvolgevano i bambini con delle fasce di stoffa lunghe almeno un metro e mezzo. Ad un certo punto, nella notte, mamma si svegliò di soprassalto e non mi trovò nel letto. Al buio allungò la mano a terra e trovò la fascia con la quale mi aveva avvolta. Si alzò, accese la luce e mi trovò nuda sotto il letto.
L'indomani, mamma andò da Scià Maria con una fetta di torta e le disse "Scià Marì, ecco la torta! però... Madonna mia!!! così non si fa!" e Scià Maria le rispose "te l'avevo detto!!!"