Buona notte amore

24.12.2009 22:38

buona notte amore!

 
aiuto mia figlia a prepararsi per la notte e, come spesso succede, mi fermo a raccontarle di qualcosa di buffo che a volte mi dice o combina.
E' domenica e stamattina ha preferito andare a fare la spesa col papà piuttosto che venire in chiesa con me: ha deciso di andare alla messa delle 18.00 a San Francesco. 
Io le avevo suggerito di andare alla messa della chiesa più vicino a dove abitiamo, ma lei ha preferito la parrocchia dell'Oratorio dove fa Catechismo.
Alla messa del pomeriggio siamo arrivate leggermente in ritardo. Le racconto di come era buffa quando appena Don Davide ha iniziato la predica, a lei ha cominciato a dondolare la testa. Le dico anche che quando Don Davide ha finito di parlare ci siamo alzati in piedi per dire il CREDO e lei si è svegliata per unirsi a noi nella preghiera.
Dietro di noi c'era un signore che stava pregando con una voce molto calda, allora anch'io ho impostato la voce come quando le cantavo la ninna nanna da piccola o quando a volte soffre di insonnia. Le dico anche che avevo capito che lei si sforzava di restare sveglia ma le nostre voci accarezzano la sua mente e riuscivo a capirlo perchè faceva fatica a tenere la testa alta e a scandire bene le parole. Addirittura a momenti barcollava per il gran sonno. La mia bambina sorride per quello che le racconto, poi le dico buona notte, lei mi dice buona notte e poi faccio per uscire dalla sua cameretta quando lei mi dice "che bello avere voi come genitori!". Sento un tonfo al cuore... io che spesso credo di non essere una buona mamma, come penso succeda a tanti genitori... sentirmi dire alla fine di una giornata pesante queste dolci parole, mi fa sentire benissimo. 
Sento come se mi avessero tolto dalle spalle un macigno. Torno indietro vicino al suo letto e le dico "cosa te lo fa credere?" e lei "spesso vedo dei genitori che non son capaci di fare i genitori ma ormai hanno fatto i figli e non possono tornare indietro! oggi per esempio al supermercato ho visto una bambina piccolina con i suoi genitori, era imbacuccata come quando io mi vesto per andare a rotolarmi nella neve!" ed io le dico "ma piangeva?" e lei "no! era imbacuccata e tutta rossa ma mi guardava con uno sguardo che mi faceva capire che avrebbe voluto spogliarsi un po'"
Create Custom T-Shirts