inizio in una nuova scuola ... CHE PAURA!!!!

16.09.2014 17:44

Primo giorno di scuola. Devo conoscere le mie nuove classi e, come tutti gli anni, ho paura di iniziare.

Mi hanno detto che una delle mie classi è abbastanza difficile da gestire ma AMANO tantissimo cantare. Bene, se amano cantare per me VA MOLTO BENE. Mi piace insegnare l'inglese con le canzoni... ma comunque ho PAURA...

…. Saranno le parole della mia cara preside dello scorso anno che mi diceva sempre “Santina, aspetta il secondo quadrimestre per fare le tue cose strane! Aspetta che loro ti riconoscano come la loro PROF di inglese e POI parti con e le tue attività belle, ma di cui non tutti capiscono la validità!”

…. saranno i consigli della mia cara collega di due anni fa che me l’aveva anche scritto ed io l’ho attaccato alla mia bacheca DIETRO al computer con cui lavoro per RICORDARMI di tenerne conto “Santina, vacci CAUTA!”

… saranno le parole che mio marito mi fa scrivere tutti gli anni a giugno, quando arrivo stremata per le critiche che mi arrivano da quelli che non capiscono il mio metodo  “PROMETTO!!!! GIURO!!! Che all’inizio dell’anno USERO’ SOLO il libro … mi farò temere dai miei alunni così quando deciderò di fare COSE STRANE le accetteranno SERIAMENTE!!!”

… sarà che sono stanca di ricominciare sempre da capo ….  Ma quest’anno voglio frenare il mio entusiasmo e usare solo il libro … anche se ho passato già tanti giorni a preparare materiale STRANO da portare in CLASSE. TUTTO IMPACCHETTATO e PRONTO per gli argomenti da svolgere nelle prime e nella seconda .. ce l’ho lì dietro la porta … pronti!! Ma non li posso ancora portare in classe … il rischio è alto! Non reggerei ancora un anno di CRITICHE … di ATTACCHI che mi fanno perdere la voglia persino di entrare in classe.

Mi hanno detto che avrò una classe di CANTERINI … ed io fremo !! hanno già accennato a una canzone che è stato il tormentone dell’estate appena trascorsa. Dicono che la conoscono benissimo anche se non conoscono le PAROLE e tanto meno il significato di quel testo che per loro sono solo dei SUONI!!

La canzone è HAPPY  https://www.youtube.com/watch?v=y6Sxv-sUYtM  ed io devo pensare a una lezione di introduzione a questa canzone.

BENE, il tema sarà “HAPPINESS” entrerò in classe e chiederò “when do you feel happy?” “what makes you feel happy?”  “what happiness is to you?”… sicuramente uno di loro mi dirà “io non sono felice!”… forse perchè la mattina prima di entrare in classe ha litigato con la madre o il padre, con la sorella o il fratello…magari ha preso una nota dal prof che è uscito dalla classe prima di me … chi può saperlo!!! Il mio compito sarà quello di aiutarli a capire cos’è la FELICITA’.  Dirò loro “I feel HAPPY when I sing!”  “I FEEL HAPPY when I play with children!” “I FEEL VERY HAPPY when I teach THE WAY I LIKE!”

Spiegherò loro che la parola LIKE non significa solo PIACERE ma significa anche COME  o SEMBRARE riferiti ai 5 sensi …  insegnerò loro le espressioni TO FEEL LIKE (sembrare) TO LOOK LIKE (sembrare, assomigliare) TO SMELL LIKE (sembrare, avere l’odore di) TO TASTE LIKE (sembrare, avere il gusto di) TO SOUND LIKE (sembrare all’orecchio)…   

Sono in macchina per recarmi a scuola, ho il mio cervello che sta andando in fumo per tutte IDEE che TURBINANO nel cervello, quando all’improvviso vedo parcheggiata sul bordo della strada un mezzo a tre ruote (APE) col motore ancora acceso, quelli che usano gli operatori ecologici. La cosa che mi colpisce è un pupazzo con un solo occhio e un GRANDE sorriso che pende dal mezzo. L’operatore  sta raccogliendo velocemente qua e là nella strada i sacchetti dei contenitori della spazzatura. La coda di macchine è lunga ma sono abbastanza in anticipo per iniziare la mia lezione, così decido di fare un’inversione ad U e fare una foto al pupazzo. Mentre percorro la strada di ritorno incrocio l’APE, accosto la macchina e faccio di nuovo un’inversione ad U.  L’operatore ecologico si ferma pochi metri più avanti ed io parcheggio dietro di lui incurante che sto occupando la fermata dell’autobus.

Scendo dalla macchina e urlo dietro al signore “è proprio lei che sto rincorrendo!”

Lui mi guarda STUPITO e mi chiede “PERCHE’, scusi?”

Io gli rispondo “Scusi, sono un’insegnante e sto preparando una lezione sulla FELICITA’. Ho visto lei e mi ha ispirata per un’attività su questo tema”

Lui con occhi tristi mi dice “AhMBE’, con me cade proprio MALE! Sapesse quanti problemi al lavoro!”

Io indico il pupazzo e gli dico “Ma, come mai ha appeso quel pupazzo lì?”

Lui sorride e dice “AH sì, l’ho trovato, mi è piaciuto e l’ho appeso lì”

Io gli dico “Ma quando lo guarda le viene da sorridere?”

Lui mi risponde “Beh sì, mi fa sorridere!”

Io gli dico “Vede, son le piccole cose che ci rendono FELICI. Senza queste piccole cose, non varrebbe la pena VIVERE! Posso farle una foto col suo pupazzo?”

Lui “mah sì, ma poi la mia foto dove va a finire?”

IO “nelle mie classi, ma poi anche NEL MONDO INTERO! Le va bene?”

Lui “MA sì, CERTAMENTE! Faccia pure la foto !”

 

a questo punto vi chiederete il perchè del TITOLO "CHE PAURA!!!" perchè, anche se quando sarò uscita dall'aula so bene che RAGGIUNGERO' il cuore di almeno uno dei miei 25 alunni, qualcuno sicuramente arriverà a casa e alla domanda del genitore "cosa avete fatto oggi in inglese?" lui o lei risponderà "Niente, solo una canzone!" e mi andrà bene se l'accusa di fannullaggine resterà solo in quella casa, ma come spesso succede, non mancherà il genitore che andrà a protestare nell'uffico del dirigente ed io avrò il solito richiamo "USA IL LIBRO E SMETTILA DI PERDERE TEMPO in CLASSE!"

Guardando il video della canzone ho notato che il personaggio del pupazzo dell'operatore ecologico danza la canzone al minuto 0,55. Sarà un caso...o un segnale?

Create Custom T-Shirts