Come educare all'affettività

E' molto importante far entrare i ragazzi nei panni di altre persone.
lezione sul bullismo:
2 ore
ho tradotto un articolo di giornale riguardo un caso di atti di bullismo da parte di 3 ragazzini contro 2 fratelli (vd attività didattiche> bullismo 3)

1° lezione:
ho preso dal testo circa 10 parole in ordine di come son  presenti nel testo
ho fatto un'attività di memorizzazione dei vocaboli (10 minuti)
ho raccontato la storia aiutando la comprensione con gesti e ripetendo i concetti con parole diverse facendo spesso domande per attirare la loro attenzione e per accertarmi che capissero quello che stavo dicendo
per soddisfare la loro capacità di produzione orale, chiedevo loro di tradurre frasi per proseguire con la storia facendo usare strutture grammaticali svolte di recente ma, anche strutture di difficoltà molto superiore. I ragazzi esultavano ogni volta che riuscivano a tradurre da soli le frasi da me proposte.
Alla fine ho fatto loro domande riguardo le emozioni delle persone coinvolte nella situazione. Ho chiesto loro anche come si sentivano i ragazzi e come si sentiva la madre delle vittime di bullsmo.
Ho concluso la lezione chiedendo loro come si sentivano i "bulli" alla fine della vicenda.
Ci siamo soffermati molto sul motivo per cui dei ragazzi arrivano a fare atti di bullismo. Come mai dei ragazzi arrivano a compiere delle azioni così violente per attirare l'attenzione di tutti e quale potrebbe essere una soluzione a questo problema. I ragazzi hanno capito che il ragazzo che si sente solo, abbandonato, inutile e scacciato da tutti cerca di sentirsi forte facendo soffire altri ragazzi che sono più deboli di loro. I ragazzi hanno concluso che le punizioni non servono un granché, Bisogna sì aiutare le vittime del bullismo, ma soprattutto bisogna aiutare i bulli a sentirsi accettati perchè solo  se si è felici si può amare gli altri.
Compito per casa: i ragazzi devono ricostruire l'articolo sul bullismo usando la lista delle parole che ho dato loro da memorizzare all'inizio della lezione. Possono formare una frase con ogni parola o fare una frase usando più parole prese dall'elenco. Il testo deve essere lungo circa 10 righe.

2° lezione
usando la lavagna interattiva ho mostrato ai ragazzi il video della canzone "another brick in the wall" dei Pink Floyd, fermandomi spesso per far verbalizzare le emozioni dei personaggi presenti nel video.
ho poi mostrato loro e commentato la canzone dei Queen "we will rock you" che parla proprio di un ragazzo che passa le sue giornate da solo in strada a dare calci a una lattina e che vien chiamato da tutti "big disgrace!" e ho fatto loro immaginnare l'aspetto del ragazzo e il motivo per cui viene chiamato in questo modo.

Ho chiesto ai ragazzi di fare un elenco di frasi in italiano e poi tradotte in inglese che loro sentono a scuola ma non vorrebbero mai sentire pronunciare.
Ho diviso la classe in due gruppi, un gruppo che giustifica i bulli e uno che lo condanna. Il gruppo di quelli favorevoli devono convincere i componenti dell'altro gruppo a stare dalla loro parte e vice versa.

Create Custom T-Shirts