Educazione stradale

L’insegnante di inglese prof.ssa Santina Di Rienzo ha svolto 4 lezioni sul tema dell’educazione stradale, facendo molto uso della lingua inglese.

1 lezione:
è stata portata in classe una foto di Valentino Rossi che ha corso su MOTO GP ed ha vinto molte gare diventando un idolo degli adolescenti. Per un po’ di tempo "Valentinik" ha sponsorizzato la marca di una birra, ma questo era un messaggio negativo per gli adolescenti. I ragazzi sono stati guidati a riflettere sul potere di convincimento delle pubblicità e abbiamo provato a scrivere una lettera al campione chiedendogli il motivo per cui pubblicizzava la birra in questione.
2 lezione:

- è stata svolta una lezione sul principio di inerzia e sull’importanza della cintura di sicurezza e del mantenimento della distanza di sicurezza quando si guida. I ragazzi hanno parlato delle loro esperienze alla guida del motorino.

E’ stato fatto un esperimento:

materiale

: due piccoli dizionari e due monete
svolgimento

: è stata messa una moneta su un dizionario e una sull’altro dizionario. Simulando due vetture in movimento, con un dizionario abbiamo urtato violentemente l’altro dizionario. Poi abbiamo simulato un’altra situazione urtando con un dizionario una parete
osservazione

: la moneta sul dizionario posteriore scontrandosi contro quello anteriore sobbalza all’indietro, mentre la moneta posta sul dizionario anteriore sobbalza in avanti.
abbiamo riflettuto sul principio di inerzia e abbiamo concluso che anche se si va a una velocità molto bassa il pericolo è molto grave e la cintura di sicurezza può salvare la vita.

3 lezione:

abbiamo parlato degli effetti dell’alcool, droga, marjuana sulla guida.

Abbiamo anche riflettuto sul fatto che se si è in bici o in motorino di sera bisogna indossare la giacca catarifrangente per poterci far notare al buio dagli automobilisti.

4 lezione:

abbiamo riassunto tutto quello che è stato fatto durante le lezioni precedenti e i ragazzi hanno parlato di loro conoscenti (parenti o amici) che hanno avuto incidenti gravi o hanno perso la vita anche a causa del fatto che non portavano la cintura di sicurezza.

5 lezione:

a gruppi i ragazzi hanno lavorato alla realizzazione di cartelloni come ripasso degli argomenti svolti fino a questo momento dell’anno scolastico (mese di marzo). i alunni:

A. Mattia

nato il 13 Maggio 1995
C. Alessandro

nato il 5 Settembre 1994
C. Valentina

nata il 28 Giugno 1995
O. Cristina

nata il 30 Agosto 1995
S. Federica

nata il 14 Ottobre 1995
hanno scelto di lavorare alla realizzazione di un gioco (tipo il gioco dell’oca)

prendendo come modello la pista di F1, hanno creato un percorso con 46 (numero fortunato di V. Rossi) caselle numerate. Su ogni casella è stato poi messo un simbolo (un segnale stradale o un punto interrogativo).

I ragazzi hanno poi stabilito un regolamento:

si usano due dadi che vengono lanciati e ci si muove sul cartellone come nel gioco dell’oca con delle macchinine usate come pedine.

Si parte dalla casella "start!"

Se si cade sulla casella con il segnale stradale bisogna dire la frase in inglese usando il verbo modale che esprime l’obbligo, il divieto o il suggerimento (must, mustn’t, should, shouldn’t) se si forma la frase in modo corretto si va avanti di una casella altrimenti si indietreggia di una.

Se si cade su una casella con il punto interrogativo si sceglie di pescare da un mazzo di cartoncini con un punto interrogativo oppure da un mazzo senza punto interrogativo. Se si pesca dal mazzo con il punto interrogativo, si alza la carta e si legge la domanda riguardo l’argomento sull’educazione stradale svolto durante le lezioni. Es.: which are the effects of alcool on driving? (quali sono gli effetti dell’alcool sulla guida?).

Se si sceglie dal mazzo senza il punto interrogativo si alza la carta dove c’è una risposta e bisogna indovinare la domanda corrispondente. Es.: it reduces vigilance, creates EUPHORIA and RASHNESS while driving, it gives false perception of distance and speed, time of reaction is very slow (riduce la vigilanza, genera euforia, e velocità durante la guida, dà una falsa percezione della distanza e della velocità, tempo di reazione è molto lenta.

Se si indovina ci si sposta in avanti di due caselle altrimenti si indietreggia di due.

Vince chi arriva per primo all’arrivo.

Queste sono le domande alle quali bisogna rispondere pescando le cartelle

When and where was Valentino Rossi born?

Valentino Rossi was born in Urbino on 16th February 1979

What’s his job?

He is an Italian racing motorcyclist.

He is one of the biggest pilots

Which titles has he won?

he has won world champion titles in four different classes 125 250 500 and motoGP

with which makes did Valentino win?

he won the title in two consecutive years with two different makes HONDA and YAMAHA

which are his nicknames?

his most common nicknames are THE DOCTOR and VALENTINIK

which is his favourite number?

his luky number is 46

how does he usually celebrate his triumphs?

He usually celebrates his triumphs with strange ideas: lap of honour with an inflated doll, a visit in the officers toilets, the high speeding FINE by a false patrol policeman at the MUGELLO and the celebration of the seventh world title in Sepang in 2005 with his fans dressed like the seven dwarfs.

 

Which are the effects of alcool on driving?

It reduces vigilance, creates EUPHORIA and RASHNESS while driving, it gives false perception of distance and speed and the time of reaction is very slow

Which are the effects of MORPHINE and HEROIN on driving?

slower reflexes and general sensorial defect for at least six hours after consumption, reduce sensitivity to light so that it is difficult to distinguish dark objects

what is the effect of CANNABIS on driving?

By three and six hours after consumption it causes: difficulty to focus, general hypersensitivity.

Create Custom T-Shirts