City day 15 ottobre

Create Custom T-Shirts

Materiale: 
 
  • poster che rappresenta il nostro Sistema Solare
  • sassi di diversa tipologia
  • cartelloni con i testi di una canzone e uno scioglilingua 
  • magliette con su stampati i pianeti del nostro sistema solare (per l'uso delle immagini ho il consenso scritto del sito della NASA in America)
  • hulla hop (per rappresentare gli anelli di Saturno)
  • pallina rossa per rappresentare la macchia rossa di Giove, 
  • tappetino dove far fare la capriola al bambino che deve rappresentare il movimento di Uranio
  • Cassetta del pronto soccorso
 
 

Alle ore 9.30 io e Sean abbiamo accolto i bambini in Oratorio

 
in totale il numero degli iscritti sono 10 dai 6 ai 14 anni, proprio il numero sufficiente di iscritti per poter rappresentare il nostro Sistema Solare. 
 
Con Sean abbiamo mostrato e fatto toccare con mano ai ragazzi dei sassi di diversa tipologia con l'obiettivo di mostrare come è diverso il terreno della nostra Terra a seconda del clima e di altri agenti atmosferici.
 
Warm up:
  • Ho portato sassi presi da terreno vulcanico, roccia sedimentaria, gesso, sassi friabili. Durante questa attività abbiamo imparato aggettivi per descrivere questi tipi di pietre.
  • 1st step: ho mostrato ai ragazzi delle foto dei pianeti del nostro sistema solare ed ho insegnato loro una caratteristica di ogni pianeta facendoli riflettere sul clima e sulla struttura materiale di ogni pianeta.
  • 2nd step: ho mostrato loro un cartellone dove son rappresentati tutti i pianeti facendoli riflettere sulla differenza di grandezza, peso, temperatura e capacità.
  • 3rd step: abbiamo imparato uno scioglilingua per imparare l'ordine dei pianeti nello spazio
  • 4th step: abbiamo imparato a cantare e musicare una canzone in inglese riguardo le caratteristiche del pianeta Mercurio.

  • 5th step: abbiamo fatto un gioco per rappresentare il movimento dei pianeti attorno al sole e per spiegare le teorie di Tolomeo e di Copernico

Show Finale: i ragazzi hanno cantato e suonato la canzone su Mercurio e poi ci siamo spostati nel campo da calcio per rappresentare i pianeti

Presentazione del gioco: prima di iniziare lo show ho fatto delle domande ai genitori

sapete quanti e come si chiamano i pianeti?
il sole si muove su sè stesso?
il sole si muove nello spazio?
la nostra è una galassia, pensate ce ne siano altre?
Plutone è un pianeta?
riusciamo a vedere un pianeta a occhio nudo?

Poi ho chiesto ad ogni bambino di indossare la propria maglietta con la stampa dei pianeti e di disporsi in ordine di come sono i pianeti rispetto al sole.

Poi presento ai genitori ogni pianeta mostrando la foto e dicendo una loro caratteristica stimolando anche i bambini a dire qualche aggettivo o parola in inglese.

al mio VIA! tutti i pianeti girano attorno al sole mentre il sole fa il proprio movimento

  • tutto ad un tratto io urlo FREEZZZZ! e tutti devono restare immobili
  • Poi urlo YOUR OWN MOVEMENT! e dal posto ogni bambino fa il movimento caratteristico al pianeta che sta rappresentando

  • poi urlo MOVE! e tuti i pianeti ricominciano ad orbitare attorno al sole
  • tutto ad un tratto urlo: "TOLOMEO" e Saturno, Urano, Nettuno e Plutone si allontanano, la Terra va al posto del Sole e il Sole va al posto della terra e tutti girano attorno alla terra
  • ad un tratto urlo COPERNICUS! e tutti i pianeti e il sole riprendono il loro posto
il gioco va avanti per un po' magari facendo lo scherzetto di ripetere velocemente i nomi degli studiosi di astronomia, cercando di creare confusione nello svolgimento dei movimenti... 
 
Ma questi miei iscritti sono stati così bravi che non sono riuscita a confonderli!
 
 
BRAVISSIMI!!!!