Maria al mercato

Create Custom T-Shirts

E' uso al mercato di Santa Croce di Magliano alla domenica mattina fare una passeggiata e magari comprare qualcosina, dalle borse, ai vestiti alle patate alle "sctriqul! (tavola per fare il bucato a mano) e poi è bello sentire le urla dei venditori per attirare le donne casalinghe che la domenica sono LORO che "Portano il PORTAFOGLIO". Dappertutto si sente urlare "MARI'! avvicinati MARI'!" e a quell'urlo almeno la metà delle donne che passano si girano, perchè sono tante le donne molisane che si chiamano MARIA.

Maria in questione AMA FARE LA SPESA ma molto di più ama CONTRATTARE oh! e lei l'ha sempre vinta! da fare invidia ai clienti del souck di Casablanca

Lei riesce a pagare 3 euro una tovaglia che il venditore vuole vendere a 25 euro ... e questa è un'arte che non a tutti riesce, direi che si nasce con questo DONO, dono che io non ho ricevuto...C'è anche da dire che al mercato di Santa Croce di Magliano è d'uso per i venditori di frutta e verdura fare assaggiare i loro prodotti alle "DONNE con il portafoglio".
Maria spesso torna a casa dal mercato che non ha più fame... certo!! dopo aver assaggiato anguria, pesche, ciliege, fichi ecc ecc chi può avere più fame!
Un giorno Maria fa un viaggetto a Pavia, Maria però non sa che a Pavia  la cosa non funziona come a S. CROCE di M.
come si dice? PAESE CHE VAI USANZE CHE TROVI!
Un giorno Maria decide di fare una passeggiata con suo marito 'Ndo'. Fino a pochi anni fa, in piazza Minerva c'era un banchetto di frutta e verdura, e passando vicino al banchetto col suo consorte disse "emmme' 'Ndo' vid k belli c'rase, emmèèè! compramene un po' accuscì ce le magnamo mentre passejamm! prendiamone un bel sacchetto che le portiamo da assaggiare pure a nostra figlia, 'chè a lei ci piuac'n!" I due si avvicinano al banchetto e Maria comincia ad assaggiare la frutta qua e là, poi chiede al venditore di darle delle ciliegie. il signore ne mette una manciatina nel sacchetto di carta. Mamma dice "ancora un po', grazie!" e lui ne mette ancora una manciatina... poi Maria dice "riempitemelo bene bene!!" e lui riempie bene il sacchetto e lo pesa. qui devo fare una piccola parentesi... al mio paesino la campagna è piena di alberi di ciliege, ci sono alberi anche lungo le strade e non è raro che qualcuno faccia la passeggiata per strada e si fermi a raccogliere GRATIS (almeno, fino a qualche anno fa era così, adesso sembra che anche una ciliegia possa essere motivo di gravi discordie) una manciatina di ciliegie, magari anche a sazietà, ce ne sono tante sull'albero... e al mercato c'è il detto che i venditori "te li lanciano dietro" o forse non le vende nessuno perchè tutti posseggono un albero di ciliegie.
Ebbene, torniamo a Pavia e a Maria che vuole comprare delle ciliege da mangiare mentre passeggia col suo maritiello...Mentre decide quale altra frutta comprare continua ad assaggiare ciliegie, mele, pesche, susine....  il venditore pesa le ciliegie e spara una cifra che Maria trova ESAGERATA e dice "NO NON NO!!! ecchè sono ciliegie d'oro?" e il signore le dice "quanto vorrebbe spendere signora?" e lei "100 lire!" e lui "MILLE LIRE? con mille lire non ci compra nemmeno mezzo kg di patate!". Mamma risponde: "ma io prima di comprare devo assaggiare quello che compro perchè se non mi piace NON lo compro, così si usa a Santa Croce! adesso se devo pagarvi le ciliegie e tutte le altre cose che ho assaggiato, quanto verrei a spendere? mica mettete il banco in strada per costringere la gente a comprare tutto, anche la roba non buona? sa che vi dico? di quello che vende, NON mi piace NIENTE e NON compro NIENTE!"
Maria è tornata a casa con gli occhi fuori dalle orbite per lo stupore del prezzo della frutta e verdura a PAVIA!